Coro & Audio

Chi canta di tutto cuore e con gioia
ama cio' che ha cantato,
ama Colui per il quale ha cantato!

********************************

SABATO 14 LUGLIO 2018
a MEßKIRCH
S. Messa Vespertina
ore 17,00

************************

Domenica 15 Luglio 2018
XV  Domenica T.O.


Anno B

S. Messa
a SINGEN ore 9,00
a VILLINGEN ore 11,15
a KONSTANZ ore 16,00

PATER NOSTER: CANTO AL PADRE NOSTRO



Pater noster qui es in caelis
Sanctificetur nomen tuum
Adveniat regnum tuum
Fiat voluntas tua, sicut in caelo et in terra

Panem nostrum cotidianum da nobis hodie.
Et dimitte nobis debita nostra
Sicut et nos dimíttimus debitoribus nostris.
Et ne nos inducas in tentationem,
Sed libera nos a Malo

 


CANTA E CAMMINA: CANTO FINALE



RIT. Canta e cammina con la pace nel cuore,
canta e cammina nel bene e nell´amore,
canta e cammina, non lasciare la strada,
Cristo cammina con  te.

1) Cantiamo a tutto il mondo che
É lui la libertá,
in lui c´é una speranza nuova
per questa umanitá. RIT.

2) La gioia del Signore in noi
Per sempre abiterá
Se in comunione noi vivremo
Nella sua volontá. RIT.

3) È lui che guida i nostri passi,
é lui la veritá,
se siamo figli della luce
in noi risplenderá.

Canta e cammina con la pace nel cuore,
canta e cammina nel bene e nell´amore,
canta e cammina, non lasciare la strada,
Cristo cammina con te.
Cristo cammina con te.
Cristo cammina con te.


SANTO SABAOTH: CANTO AL SANTO



Rit. Santo é santo, santo è santo, santo.
Santo é santo, santo è santo, santo.
Santo é santo Dio Sabaoth.

I cieli e la terra sono pieni di te (2x)
Benedetto colui che viene nel nome del Signore (2x)

Osanna nelle altezze, osanna (2x) Rit.
Osanna nelle altezze, osanna (2x) Rit.


BENEDETTO SEI TU SIGNORE DIO: CANTO DI OFFERTORIO



Benedetto sei tu, Signore Dio,
Creatore del cielo e della terra:
tu hai fatto ogni cosa molto buona
per donarla all´umanità

Ecco il pane, frutto della terra,
che offriamo a te da questo altare:
diverrà così nelle tue mani
il divino Corpo di Gesú.

Benedetto nei secoli il Signore,
Benedetto nei secoli il Signor.

Benedetto sei tu, Signore Dio,
Creatore del cielo e della terra:
hai voluto la festa della vita
per donarla oggi a tutti noi.

Ecco il vino, frutto della vite,
che offriamo a te da questo altare:
diverrá cosí nelle tue mani
il divino sangue di Gesú

Benedetto nei secoli il Signore,
Benedetto nei secoli il Signor,
Benedetto nei secoli il Signore,
Benedetto nei secoli il Signor.
 


FRATELLO TORRENTE: CANTO RESPONSORIALE



1. Acqua che scendi dai monti
tocchi la terra tra noi,
impetuoso torrente,
Dio tra noi.
Nata dal cielo infinito,
sparsa su tutta la terra,
dentro di noi la tua vita
sempre sará.

Rit.: In mezzo alle nostre case,
in mezzo ai nostri campi
Tu scorri, Signore,
fratello tra noi. (2x)

2. Penetri tutta la terra
e la fecondi ogni giorno,
canti felice la vita,
o mio Signore.
Madre, che un giorno hai sentito
Nascere Dio nel tuo seno,
donaci l´acqua che vive:
Cristo in noi. Rit.


GESú (GIOSY): CANTO DI COMUNIONE



Una notte d´inverno era nato un bambino:
Per chi comandava era un uomo di piú.
La madre: una donna, inesperta bambina,
gli dona una vita umana e infinita.
In lui la speranza di tutto il passato,
un popolo intero sognó per lui..
Portava nel mondo una rivoluzione:
Un fuoco, un amore per l´umanitá.

Si chiamava Gesú, invadeva la storia,
dava un volto d´amore all´umanitá.

Nasceva cosí tra la povera gente
Che aveva giá scelto come amica di vita.
E poi litigava con tutti i potenti,
con tutti i nemici della povera gente.
Amava i bambini e i peccatori:
Per essi, diceva,c´é un posto nel cielo.
Io sono venuto per chi é malato,
io sono la Via di  chi non ha strade.Rit:

Chiamava per nome la gente del lago,
gli andavano dietro come tanti bambini .
Incontró Maddalena, la donna di tutti:
Le dette un sorriso, un amore pulito.
E su un prato immenso la gente la sera
Chiedeva del pane: avevano fame.
Scherzó con gli amici, poi prese del pane:
Guardó verso il cielo, sfamó tutto il mondo.Rit:

Guardava negli occhi di chi é nel dolore,
a tutti donava uno sguardo d´amore.
Ed era un amico per chi sulle strade
Tendeva una mano da uomo di fede.
E sai come muore la gente che ama:
C´é sempre un amico che é pronto a tradirti.
Cosí quella sera, tra ombre di luna,
bastó solo un bacio per farlo morire. Rit:
 


ALLELUIA (TRADIZIONALE) * CANTO AL VANGELO



Alleluja Alleluja Alleluja (tradizionale)


NOI SIAMO LA PACE * CANTO DI PACE



l . Stamane é un'alba nuova / davvero é grande festa
ci siamo tutti alzati / con un'idea in testa:
di pace sulla terra / si vestono i ragazzi
la gente che li osserva / li giudica un po' pazzi.
Ragazzi ma chi siete / che cosa mai cercate?
La pace non é in terra, / é solo un'utopia:
é scesa sulla terra / ma poi é volata via,
voi non la troverete / é solo una pazzia.

Rit. Noi siamo la pace,
la pace semplice e sorridente
che ama il mondo.
Noi siamo la pace,
siamo una mano tesa alla gente
che cerca amore.
Pace, pace, pace!

2. Guardatevi negli occhi / la pace é dentro al cuore,
giocate sopra i prati, / la pace é dentro ai fiori:
é canto di dolcezza / é vento a primavera,
é sole sempre acceso / ma é spento nella sera.
La pace é il desiderio / di un bimbo nella culla
la pace e l'esigenza / di chi non crede a nulla,
non sentì la natura / che dal profondo grida:
vigliacco sei ragazzo / se uccidi un'altra vita. (Rit.)

3. La pace é una catena / di gente intelligente
e giovani entusiasti / di Dio e della gente,
la lotta quotidiana / ti esalta, perché amare
é dare tutto e poi / ricominciar domani.
La pace del futuro / é dentro noi ragazzi
cammino silenzioso / gridato sulle piazze,
si veste di amicizia / e di sincerità:
la pace é il fondamento / di vera libertà. (Rit.)
 


GLORIA A TE, SIGNORE: CANTO AL GLORIA



1. Gloria a te, Signore
In eterno
Quanto sei grande
Nella tua maestá

Rit. A te voglio cantare
Finché io vivo
Esulta il mio cuore
La mia gioia è in te.

2. Amo te, Signore… Rit.


IL GIORNO DEL SIGNORE * CANTO D'INIZIO



Rit. Festa, festa, festa per noi:
oggi é domenica.
Festa, festa, festa per noi:
é il giorno del Signor!

1. Ci ha chiamato il Signore
per parlare con lui
condividere la gioia che ci dà.
Ci ha chiamato il Signore
per spezzare il suo pane
condividere la fraternità. Rit.

2. Dio scende fra noi
ci rivela il suo amore
fà di noi una comunità;
cuore a cuore ci parla
e capisce i problemi
d'ogni uomo che lo ascolterà. Rit.

3. Ogni gioia e dolore
ti portiamo, Signore,
la risposta troveremo in te;
tu ci doni te stesso:
vita dentro di noi,
paradiso vera eternità. Rit.
 


ABBA MISERICORDIA: CANTO PENITENZIALE



1. Non sono degno di essere qui,
Ho abbandonato la tua casa,
Ho dissipato i tuoi beni
Padre ho peccato
Contro il cielo e contro di te.

Rit.: Abbá, misericordia Abbá
Misericordia Abbá, Abbá
Abbá, misericordia Abbá
Misericordia Abbá, Abbá, Abbá

2. Non sono degno di essere qui,
ho disprezzato il tuo amore
ho calpestato il tuo cuore
Padre ho peccato
Contro il cielo e contro di te. (Rit.)

3. Non sono degno di essere qui,
ma ho bisogno del tuo amore
staremo insieme per sempre
Padre ho peccato
Contro il cielo e contro di te. (Rit.)