Coro & Audio

Chi canta di tutto cuore e con gioia
ama cio' che ha cantato,
ama Colui per il quale ha cantato!

********************************

DOMENICA
21 GENNAIO 2018
III Domenica T.O.
Anno B

S. Messa
a SINGEN ore 9,00
a VILLINGEN ore 11,15
a KONSTANZ ore 16,00


 


 

ALLELUIA, LA NOSTRA FESTA: CANTO AL VANGELO



Rit.: Alleluiaalleluia – alleluiaalleluia
alleluiaalleluia – alleluia.
Alleluiaalleluia – alleluiaalleluia
alleluiaalleluia – alleluia.

 


TEMPO DI RICOMINCIARE: CANTO AL PADRE NOSTRO



Padre nostro siamo qui nella nostra povertà davanti a te.
Tu che di ogni cuore sai storie, luci, lacrime e verità;
dacci il tuo perdono che ci risana l'anima con la tua pace.
Padre nostro tu che puoi, tutti i nostri debiti, prendili tu
il ritorno che non c'è, la ferita, il torto che brucia di più;
il perdono che ci dai, ce l’offriamo tra di noi e lo chiediamo.

Rit. Oggi è tempo di ricominciare, tempo di perdono nella verità,
per comporre in terra un firmamento,
stelle sopra il fango d'ogni povertà e l'unità.


(letto) Rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori.
Padre Nostro aiutaci a perdonarci, non per dimenticanza, debolezza o indifferenza;
non perché quello che è grave è senza importanza, o perché è bene quel che è male,
ma col coraggio estremo e la libertà di accogliere l'altro così come è,
nonostante il male che ci ha fatto,
come tu accogli ciascuno, nonostante i suoi difetti.
Rit.

(letto) Non lasciarti vincere dal male, ma vinci con il bene il male.
Padre Nostro donaci occhi nuovi e cuore di madre verso l'altro,
e una misericordia che sempre copre, dà fiducia, crede, spera;
dacci la grazia di un'amnistia completa nel cuore,
di un perdono reciproco universale,
perché apriamo a chi ci ha fatto torto, la possibilità di ricominciare
e un avvenire in cui il male non abbia l'ultima parola.
Rit.

Vieni dolce Spirito scendi col tuo balsamo tu che lo puoi;
dove il cuore sanguina quando grida l'anima dentro di noi
soffia via la cenere, dacci il tuo respiro di misericordia.
Vieni Santo Spirito, rialzaci e rivestici di novità;
fa di noi il tuo lievito che nel mondo semina fraternità.
Scendi fuoco limpido, scendi fiume carico di primavera.

Rit. Oggi è tempo di ricominciare, tempo di perdono nella verità;
per comporre in terra un firmamento, stelle sopra il fango d'ogni povertà.
Firmamento stelle sopra il fango, stelle che nel buio brillano di più.
Firmamento dal respiro immenso, cielo sulla terra qui fra noi sei tu.
Oggi è tempo - firmamento - é l'unità! - É l´unitá - É l´unitá

 


UMILIA TE STESSO: CANTO PENITENZIALE



Umilia te stesso davanti al Signore (2x)
E lui ti rialzerà                                         
sempre piú in alto e Lui ti rialzerà                                  
Umilia te stesso davanti al Signore (2x)
E lui ti rialzerà                                
sempre piú in alto e Lui ti rialzerà                      
Umilia te stesso davanti al Signore (2x)

E lui ti rialzerà                                
sempre piú in alto e Lui ti rialzerà                      
piú in alto del cielo e Lui ti rialzerà
E lui ti rialzerà
sempre piú in alto e Lui ti rialzerà                      
piú in alto del cielo e Lui ti rialzerà
umilia te stesso davanti al Signore (3x)                        
E lui ti rialzerà (3x)           


ANTICA ETERNA DANZA: CANTO DI OFFERTORIO



Spighe d’oro al vento, antica, eterna danza
per fare un solo pane spezzato sulla mensa.
Grappoli dei colli, profumo di letizia
per fare un solo vino bevanda della grazia.

Con il pane e il vino
Signore ti doniamo
le nostre gioie pure, le attese e le paure.
Frutti del lavoro e fede nel futuro,
la voglia di cambiare e di ricominciare.

Dio della speranza, sorgente d’ogni dono
accogli questa offerta che insieme Ti portiamo.
Dio dell’universo raccogli chi è disperso
e facci tutti Chiesa, una cosa in Te.
 


SANTO "OSANNA EH": CANTO AL SANTO



(non c'é la musica)

Santo, oh oh oh oh oh oh, Santo  Osanna.
Santo, oh oh oh oh oh oh, Santo  Osanna.

Rit.: Osanna eh, Osanna eh,
Osanna a Cristo Signor ( Osanna eh)
Osanna eh, Osanna eh,
Osanna a Cristo Signor.

I Cieli e la Terra o Signore,  sono pieni di Te.
I Cieli e la Terra o Signore,  sono pieni di Te. Rit.


Benedetto colui che viene,   nel nome Tuo Signor.
Benedetto colui che viene,   nel nome Tuo Signor. Rit.


FRATELLO MIO: CANTO FINALE



1. Fratello mio il Signor ti sta chiamando
nella sua vigna  lui ti manda a lavorar
Fratello mio il Signor ti sta chiamando
nella sua vigna  lui ti manda a lavorar.
Ci son fratelli che stanno aspettando:
se non li aiuti, molti se ne perderan!
Ci son fratelli che stanno aspettando:
se non li aiuti, molti se ne perderan!

Digli di sí, non dir di no!
Accetta ora la chiamata del Signor!
Digli di sí, non dir di no!
Accetta ora la chiamata del Signor!

2. Sorella mia il Signor ti sta chiamando
nella sua vigna  lui ti manda a lavorar
Ci son fratelli che stanno aspettando:
se non li aiuti, molti se ne perderan!
Ci son fratelli che stanno aspettando:
se non li aiuti, molti se ne perderan!

Digli di sí, non dir di no!
Accetta ora la chiamata del Signor!
Digli di sí, non dir di no!
Accetta ora la chiamata del Signor!


GLORIA: CANTO AL GLORIA (GIOMBINI)



Gloria, gloria a Dio
nell'alto dei cieli gloria.
E pace, e pace in terra agli uomini
di buona volontà.

Noi ti lodiamo, ti benediciamo.
Ti adoriamo, ti glorifichiamo
Ti rendiamo grazie
per la tua gloria immensa.

Signore, figlio unigenito,
Gesù Cristo, Signore Dio,
Agnello di Dio, figlio del Padre,
Tu che togli i peccati, i peccati del mondo
abbi pietà di noi, abbi pietà di noi.
Tu che togli i peccati, i peccati del mondo
accogli, accogli la nostra supplica.
Tu che siedi alla destra, alla destra del Padre,
abbi pietà di noi, abbi pietà di noi.

Perché tu solo il santo.
Tu solo il Signore
Tu solo l'Altissimo, Gesù Cristo.
Con lo Spirito Santo
nella gloria di Dio Padre. Amen.
Con lo Spirito Santo
nella gloria di Dio Padre. Amen.
nella gloria di Dio Padre. Amen.


NOI SIAMO LA PACE * CANTO DI PACE



l . Stamane é un'alba nuova / davvero é grande festa
ci siamo tutti alzati / con un'idea in testa:
di pace sulla terra / si vestono i ragazzi
la gente che li osserva / li giudica un po' pazzi.
Ragazzi ma chi siete / che cosa mai cercate?
La pace non é in terra, / é solo un'utopia:
é scesa sulla terra / ma poi é volata via,
voi non la troverete / é solo una pazzia.

Rit. Noi siamo la pace,
la pace semplice e sorridente
che ama il mondo.
Noi siamo la pace,
siamo una mano tesa alla gente
che cerca amore.
Pace, pace, pace!

2. Guardatevi negli occhi / la pace é dentro al cuore,
giocate sopra i prati, / la pace é dentro ai fiori:
é canto di dolcezza / é vento a primavera,
é sole sempre acceso / ma é spento nella sera.
La pace é il desiderio / di un bimbo nella culla
la pace e l'esigenza / di chi non crede a nulla,
non sentì la natura / che dal profondo grida:
vigliacco sei ragazzo / se uccidi un'altra vita. (Rit.)

3. La pace é una catena / di gente intelligente
e giovani entusiasti / di Dio e della gente,
la lotta quotidiana / ti esalta, perché amare
é dare tutto e poi / ricominciar domani.
La pace del futuro / é dentro noi ragazzi
cammino silenzioso / gridato sulle piazze,
si veste di amicizia / e di sincerità:
la pace é il fondamento / di vera libertà. (Rit.)
 


VIENI CON ME * CANTO RESPONSORIALE



1. Quel mattino in riva al lago
quante cose ho pensato
ogni cosa non ha senso,
non so fare il mio mestiere.
Mi sentivo inutile:
ma che ci sto a fare!
Sei passato per caso
e m’hai detto cosí:

Rit. Vieni con me
ti daró da fare
ogni giorno il mondo
ma se tu lo vuoi (2 x)

2. Sono pronto a dirti „Sí“,
vengo dietro a Te, Signore,
spesso dubito e mi fermo:
sono un uomo e tu lo sai.
Ma sará la mia
questa strada che
non so dove porta,
solo ci sei Tu. Rit.
 


ALLA MENSA DEL SIGNORE: CANTO DI COMUNIONE



Alla mensa del Signore
noi facciamo comunione
col suo corpo, col suo sangue,
dono d'amore, fonte di vita.
Alla mensa del Signore
c´incontriamo coi fratelli,
per tornare alla fonte
dov´e la speranza, la nostra fede.

Il tuo popolo, Signore,
assetato del tuo amore,
é smarrito e cerca te,
per avere la luce,
la luce del cuore.

Alla mensa del Signore
c´incontriamo coi fratelli,
per tornare alla fonte
dov´é la speranza, la nostra fede.

Il tuo Spirito ci guida
Alla mensa tua Signore,
sacramento di salvezza,
segno d´amore,
divina presenza.

Alla mensa del Signore
c´incontriamo coi fratelli,
per tornare alla fonte
dov´é la speranza, la nostra fede.


Benedetto sei, Signore,
che ci nutri col tuo pane:
rendi forte questa fede,
trasforma la vita
in dono d´amore.

Alla mensa del Signore
c´incontriamo coi fratelli,
per tornare alla fonte
dov´é la speranza, la nostra fede.

Sei del Padre la Parola,
tu il Cristo Salvatore,
sei Pastore della Chiesa:
noi ti acclamiamo,
nostro Signore.

Alla mensa del Signore
noi facciamo comunione
col suo corpo, col suo sangue,
dono d'amore, fonte di vita.
Alla mensa del Signore
c´incontriamo coi fratelli,
per tornare alla fonte
dov´e la speranza, la nostra fede.

 


ALZATI E RISPLENDI * CANTO DI INIZIO



1. Alzati e risplendi, ecco la tua luce
é su te la gloria del Signor (2 x).
Volgi i tuoi occhi e guarda lontano,
che il tuo cuore palpiti di allegria.
Ecco i tuoi figli che vengono qui,
per lodare il nome del Signor.

Rit.: Comunitá, comunitá,
spogliati della tua tristezza.
Comunitá, comunitá
canta e danza al tuo Signor.

2. Noi ci rifugiamo presso te, Signore
e ci rallegriamo nel tuo amor (2 x).
La Parola tua ci illuminerá
alla sua luce noi cammineremo:
testimoni entusiasti e fedeli
della tua immensa Caritá. Rit.

3. Io saró con voi, non abbiate paura;
siate forti e venite a me (2 x).
Io sono un Padre e vi tengo per mano
ricco di pazienza e di comprensione.
Porto tutti voi nel mio grande cuore
vi circondo di bontá e amor. (Rit.)