Pensa bene di tutti · Parla bene di tutti · Fai del bene a tutti!
 

La candela

LA CANDELA

Una candela che faceva bella mostra di sé su un armadio, cadde per terra sul pavimento della cucina; si ammaccó un poco, ma soprattutto fece una bella scoperta: il mattone sul quale era caduta era piú duro di lei. “Amico”, gli disse, “sono contenta di essere qui vicino a te, perché da tanto tempo volevo parlarti. Dimmi, come fai tu ad essere cosí duro? Tu resisti ai piedi dei passanti, resisti al fuoco, resisti a tutto. Mi farebbe piacere essere come te”. “Te lo dico subito”, rispose il mattone. ”L’uomo che mi fece, dopo avermi impastato di argilla, mi pose nella fornace che  è un gran fuoco, e mi lasció cuocere per parecchi giorni. Cosí sono diventato resistente a tutto”. La candela rimase pensierosa e non aggiunse parola. Non sopportava la sorte di essere “molle come la cera”. Nella vita, pensava, bisogna essere dei veri “duri”, proprio come il mattone. Decise di diventare anch'essa resistente come il mattone. E pose in atto uno stratagemma.
Quando fu riposta sull’armadio, approfittó del momento in cui in cucina non c’era nessuno e il fuoco del camino era ben acceso, spiccó un bel salto e vi si trovó dentro. Ma non ebbe neppure il tempo di rimpiangere la sua pazzia che il fuoco la consumó in un istante.

*****************************************

Quanto è stupido
paragonarsi con gli altri,
esserne invidiosi
e volerli imitare a tutti i costi,
basandosi solo sulle apparenze.

vai all'archivio »